Blog

Follow our blog

Aulla e la Lunigiana

By

Aulla

Aulla si trova in Toscana, nella zona conosciuta come Lunigiana, a pochissimi chilometri dal confine con la Liguria. Il paese si trova in una posizione strategica alla confluenza del torrente Aulella nel fiume Magra, dove la vallata si restringe notevolmente, chiusa tra le colline circostanti. Per questi motivi Aulla è un naturale crocevia tra le vie di comunicazione che conducono ai passi della Cisa e del Cerreto, dall'antichità - il paese si trova infatti sul percorso della Via Francigena - sino ai giorni nostri, concentrando in poco spazio il transito di un'autostrada

Monumenti e luoghi d'interesse

 

La città di Aulla è sovrastata dalla collinetta della Brunella e dalla sua fortezza. Della città sono conosciute le statue della Meridiana di Pantani, le Scale di Padre Pio, la statua di Bettino Craxi ed il monumento ai martiri di tangentopoli costeggiati dai giardini pensili del Comune e gli scavi archeologici presso l'antica abbazia di San Caprasio, che hanno riportato alla luce molti artefatti antecedenti di alcuni secoli, tra cui è famoso il capitello con il volto del diavolo che mangia un giglio.

I principali siti di interesse culturale del comune di Aulla sono:

Aulla costituiva la XXX tappa dell'itinerario di Sigerico della Via Francigena: presso l'abbazia di san Caprasio, nominato patrono dei pellegrini della Via Francigena, sono visitabili gli scavi archeologici e il museo del pellegrino. I pellegrini possono qui trovare ospitalità prima di affrontare il tratto in sicurezza e per il 90% su strada sterrata Aulla-Sarzana, percorribile in sei ore. Dal passo della Cisa a Sarzana il percorso francigeno è segnalato con tracce CAI e tabelle ministeriali.

Gastronomia

La natura e l’aria buona sono alcune delle caratteristiche principali della Lunigiana. Queste caratteristiche si riflettono nella bontà dei suoi prodotti tipici e nelle sue ricette, da degustare durante tutto l’anno, al clima mite estivo o davanti a un camino con un buon fuoco, nelle fredde giornate invernali. Tra le specialità gastronomiche della Lunigiana, sue le ambasciatrici sono la torta d’erbi con le sue innumerevoli varietà , i testaroli, al pesto o con sugo di funghi, i panigacci, farciti con formaggi freschi, salumi del luogo o marmellata, spalla cotta, culatello, filetto, salame, formaggi nostrani. Tutto innaffiato con buon vino della zona, IGT di Val di Magra, Colli di Luni DOC o Candia dei Colli Apuani.
La Lunigiana è terra di tradizioni e di sorprese, di calma e libertà , di feste e di sapori. Lunigiana, una regione al passo con il tuo tempo.

 

More

La Spezie e Le 5 Terre

By

La Spezia e Le 5 Terre

La Spezia,  capoluogo della provincia omonima in Liguria. È il secondo[4] comune della regione per popolazione e la sua area urbana conta oltre 136 000 abitanti[5], preceduto solo dal capoluogo Genova.

La città si trova all'estremo levante della regione Liguria, a pochi chilometri dal confine con la Toscana, al centro di un profondo golfo naturale al quale dà il nome. Tale golfo, conosciuto anche con l'appellativo di Golfo dei Poeti, è cinto da una catena di colline, la cui cima più elevata è il Monte Verrugoli, 749 m s.l.m., asperità che è situata alla estremità occidentale del centro abitato.

 

Il territorio comunale spezzino fa parte dell'Autorità di bacino interregionale del fiume Magra e una piccola porzione del territorio comunale, rappresentata dal piccolo borgo di Tramonti e dalla circostante collina, fa parte del parco nazionale delle Cinque Terre.

Il Parco delle cinque Terre

Il parco comprende, oltre al territorio dei tre comuni delle Cinque Terre (Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso), una porzione dei comuni di Levanto e della Spezia (Campiglia Tramonti).

 

Il parco si può suddividere in tre parti: la zona costiera, il vero e proprio parco nazionale, e la zona marina, l'area naturale marina protetta.

Il parco nazionale delle Cinque Terre è l'unico ente in Italia finalizzato alla tutela di un ambiente antropizzato e prevede, tra le altre cose, la salvaguardia del sistema di muri a secco che sorreggono i terrazzamenti coltivati a picco sul mare.

 

Il parco tutela una zona costiera dove l'uomo ha creato una vita stabile e di reciproca convivenza tra sé e la natura. I borghi e i terrazzamenti con i muri a secco sono immersi in un ambiente costiero tipicamente mediterraneo dove i monti dell'Appennino Ligure arrivano a picco al mare creando un ambiente unico.

 

L'economia che sostiene le comunità che costituiscono il parco garantisce la compatibilità tra l'ambiente e il sistema antropico.

 

Il Parco è attraversato, da Riomaggiore a Monterosso, dal 'Sentiero Azzurro' (Cai nº 2) ed il punto più alto è situato a Prevo, minuscola frazione di Vernazza, a 208 m. s.l.m.

Vernazza

Riomaggiore

 

 

More
×

Log in

×

Sign up to keep in touch!

Be the first to hear about special offers and exclusive deals from Villa Belluci and our partners.

Check out our Privacy Policy & Terms of use
You can unsubscribe from email list at any time